Week 22: web harassment

Ragazzi, io devo uscire da qui.
Per fortuna questa settimana è arrivata un'ancora di salvezza a sostenermi e a darmi un motivo per andare avanti almeno fino al 21 luglio.


[momento di gioia con urla di trionfo selvagge]
VADO A VEDERE I RANCIIIIIID
VADO A VEDERE I RANCIIIIIIIIIIIID
UUU HU HU HU HU HU HU HU
[fine momento di gioia con urla di trionfo selvagge]

Un plauso all'ingegno degli organizzatori del Rock in Idrho, che da quando il festival non si fa più all'Idroscalo di Milano ma a Rho sono riusciti a mantenere lo stesso nome aggiungendo una lettera per dargli comunque senso.

Dunque.
Costruire un ambiente giapponese tutto intorno a me (come le compagnie telefoniche) ha occupato la maggior parte delle mie ore di veglia, e devo dire che sono soddisfatta del mio lavoro (nota per me: quando hai finito di scrivere datti una pacca di approvazione sulla spalla). In breve:
Lunedi ho letteralmente stuprato internet facendogli sputare fuori tutta la musica giapponese che potesse anche lontanamente adattarsi ai miei gusti (la sorpresa più grande è stata trovare un gruppo punk/oi! di Osaka O_O praticamente i cocksparrer giapponesi)
Martedi ho stilato una superlista di film/anime/dorama/programmitelevisivi/eccetera a cui attingere durante le mie serate di sentence minig selvaggio
Mercoledi ho spogliato la mia camera della maggior parte di quello che non era giapponese sostituendolo con spruzzate di kanji qua e là
Giovedi ho fatto la stessa cosa dei film con i libri e cercato skype partners su lang-8
Venerdi ho detto addio per sempre a google chrome English e ho dato il benvenuto a google chrome 日本語, cambiando la lingua anche a tutti i siti internet che utilizzo normalmente (epica la faccia di mio fratello quella volta che voleva mostrarmi una cosa su facebook e si è trovato davanti una pagina piena di geroglifici)
Sabato ho fatto varie cose che non ero riuscita a fare durante la settimana
e... il settimo giorno egli riposò, ma siccome c'è crisi e io non sono Egli, tanto per essere sicura ho scovato qualche bel podcast da aggiungere a quelli che già ascolto

E naturalmente, per non deludervi ho continuato anche questa settimana a studiare 15 kanji al giorno. Oh non vi accontentate mai, eh.

Tutte le attività svolte questa settimana sono state rese possibili da Anki-do, dal dio Rikaikun e dal Signor Kanji Poster.

QUESTA settimana invece, cercherò un modo per pianificare un paio di altri progetti che vorrei svolgere (tipo quel famoso portfolio di traduzioni-ahem) e quindi via di time managing blogs, life hacking tips, freelance organization tutors e pasta eating italian desperate students of japanese.

Prima di andare a darmi una pacca sulla spalla e aggiornare il Signor Kanji Poster, vi lascio con una pubblicità progresso degna delle migliori campagne educative, fotografata ieri ad una sagra (perché sì, io esco, Noc. Sei te che sei l'incarnazione del Bad Timing.).


P.S.: Non posso credere di aver davvero scritto "ho stuprato internet". Oh well.

3 rockers:

  1. Porta di Brandeburgo4 giugno 2012 12:44

    l´epicitá dell´immagine

    RispondiElimina
  2. Wow, ottimo lavoro! Questa cosa della full immersion la valuto da tanto, ma temo di non essere in grado, o magari lo faccio solo nel modo sbagliato. Ora mi esploro ben bene il tuo blog, visto che mi pare che tu lo stia facendo nel modo giusto! A presto

    RispondiElimina
  3. Brandeburgo: solo a Caoria ;)

    Automaticjoy: grazie del commento! L'immersion è più facile di quello che sembra... alla fine si tratta solo di trovare la versione giapponese di tutto quello che fai.

    RispondiElimina

 

Post più popolari